Networking aziendale: cos’è, perché è importante e come svilupparlo

Di | 4 luglio 2017

1| Caratteristiche, vantaggi e modalità di sviluppo

Cos’è il networking in azienda?

Il Networking, o lavoro di rete, può essere sviluppato con persone che svolgono la nostra stessa professione ma presso organizzazioni diverse o tra colleghi che, pur con diverse responsabilità, operano entro la stessa organizzazione.

Entrambe le modalità permettono di condividere ideeexpertise e intuizioni circa gli argomenti e le questioni riconosciuti come rilevanti. Nel tempo, il networking può condurre allo sviluppo di relazioni personali più strette basate sul reciproco supporto. Quando il networking viene sviluppato entro la nostra organizzazione si parla di networking aziendale. In imprese di grande dimensioni contribuisce allo sviluppo del modo di pensare,  allarga la conoscenza su temi specifici  e favorisce la conoscenza collettiva dell’organizzazione.

Avere una rete efficace significa possedere l’opportunità di interagire con le persone giuste al momento giusto. Il networking implica una relazione bidirezionale, che può avere una certa durata e genera vantaggi reciproci tra le persone coinvolte.

Quali sono i vantaggi di questo tipo di Networking?

Il principale vantaggio è legato alla possibilità di avere accesso alla conoscenza da fonti diverse.

Solitamente le informazioni migliori conducono a migliori risposte, performance e risultati. Altri vantaggi sono:

  • Un ambiente di lavoro più creativo e innovativo
  • Obiettivi condivisi e un rispetto reciproco tra i colleghi
  • Un miglioramento della soddisfazione e coinvolgimento nel proprio lavoro come risultato della collaborazione e delle relazioni tra colleghi
  • Un rafforzamento del patrimonio di conoscenze all’interno dell’organizzazione attraverso mezzi formali e informali
  • Miglioramento delle capacità intellettuali delle risorse
  • Accesso e condivisione delle migliori conoscenze e best practice nell’organizzazione

Come sviluppare il vostro Network?

Dovete identificare il vostro network esistente e scegliere le persone che vorreste aggiungere. Per farlo procedete così:

Prima fase:

  • Identificare le persone con cui attualmente lavorate bene (Contatti caldi)
  • Identificare le persone con cui avete alcuni contatti, ma per cui c’è l’opportunità di rafforzare quella relazione (Contatti tiepidi)
  • Identificare le persone con cui vorresti avere dei contatti (Contatti freddi)

Seconda fase:

  • Definite come mantenere attivi  i vostri Contatti caldi
  • Pianificare con quali azioni sviluppare i vostri contatti tiepidi
  • Riflettete su quanto i vostri contatti caldi o tiepidi possano aiutarvi ad avvicinare alcuni contatti freddi

Terza fase:

  • Agite
  • Valutate gli esiti delle vostre azioni
  • Consolidate o rivede l’approccio

 

networking

2| Come relazionarsi con gli altri sviluppando la rete

  • Siate positivi ed energetici – Essere positivi fa in modo che gli altri vogliano lavorare insieme a voi. Essere entusiasti di ciò che potete offrire e di ciò che gli altri possono offrirvi attiva l’interesse verso di voi
  • Siate responsabili – Se guadagnate la fiducia delle persone è più probabile riuscire a mantenere delle relazioni a lungo termine. La fiducia consiste nel fare ciò che dite e anche nel mantenere la discrezione e riguardo ad  informazioni condivise in modo confidenziale
  • Attivatevi sulle segnalazioni in modo tempestivo – Se un contatto suggerisce una opportunità o fa il vostro nome, assicuratevi di dare seguito alla segnalazione in maniera coerente a quella dichiarata
  • Siate disponibili – Invece di rispondere solamente alle richieste, cercate attivamente delle opportunità per aiutare i vostri contatti e aumentare i loro interessi.
  • Esprimete i vostri ringraziamenti – Se riconoscete l’aiuto che ricevete e esprimete i vostri ringraziamenti, i vostri contatti saranno più motivati ad aiutarvi.
  • Ascoltate bene – Ascoltare significa capire chi sono i vostri contatti, come potete aiutarli e come vi possono aiutare. Se non ascoltate, non potrete diventare un soggetto della rete di lavoro benvoluto
  • Siate sinceri – L’attitudine positiva, la gratitudine e la disponibilità devono essere sincere altrimenti le persone percepiranno la vostra artificialità e vi eviteranno. Fate questo chiedendo feedback e offrendo alle persone la vostra piena attenzione
  • Impegnatevi per la vostra rete – Una attività di networking di successo richiede tempo e dovete essere disposti ad impegnarvi se volete sfruttarne pienamente i benefici

 


 

Il tema trattato ti appassiona e ti piacerebbe imparare a migliorare i rapporti con i tuoi collaboratori e sviluppare il tuo Network? Vai al programma del corso Cegos Stabilire e gestire relazioni di valore con ogni tipo di interlocutore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la notifica sui nuovi post del Blog

Abilita JavaScript e Cookies nel brauser per iscriverti