Auto-motivazione: 9 step fondamentali per costruire la fiducia in sé stessi e guidare gli altri

Di | 19 maggio 2022

Perché dovresti voler acquisire più fiducia in te stesso e avere una maggiore autostima?
I motivi per cui la fiducia è un aspetto fondamentale nella vita di tutti sono molteplici, di seguito ne riporto solo alcuni per sottolineare la sua importanza:

  • Aumenta l’autostima, il coraggio e l’assertività. Quando sei sicuro di te, non hai paura di correre dei rischi e provare esperienze nuove.
  • È essenziale per una vita felice e di successo.
  • È una qualità che la maggior parte delle persone apprezzano, basta non esagerare.
  • Quando sei sicuro di te stesso, non permetti alle parole e alle azioni degli altri di influenzare il modo in cui ti senti.
  • Le persone sicure di sé non prendono le cose troppo sul personale; questo consente loro di vivere una vita più pacifica.
  • Le persone sicure di sé migliorano sensibilmente la loro salute emotiva e mentale.

Sebbene in alcune esperienze personali passate tu non sia stato sempre vincente, anzi alle volte sei risultato essere un perdente, costruire la fiducia in te stesso è possibile: basta effettuare un cambiamento di mindset nel modo in cui affronti la vita.

La fiducia in sé stessi dipende fortemente da come pensi che gli altri ti vedano. Se hai una bassa autostima, sei indotto a credere che le persone non abbiano una buona considerazione di te e questo si traduce in una bassa fiducia in te stesso. Quando ti manca la fiducia in te stesso, agisci e ti comporti di conseguenza; allo stesso modo le persone reagiranno e ti tratteranno di conseguenza.

Al contrario, se ti vedi forte e assertivo, irradi questo atteggiamento verso le persone che incontri, che sentiranno la tua forza interiore e si rapporteranno di conseguenza.

1. Pensa a ciò che hai raggiunto nella tua vita finora

Anche se hai vissuto dei fallimenti e sperimentato dei momenti di infelicità, ci sono ancora un sacco di traguardi che puoi raggiungere. Non necessariamente devono trattarsi di risultati enormi, possono essere aspetti legati alla tua vita quotidiana, come ottenere buoni voti a scuola o all’università, ricevere una promozione a lavoro, andare d’accordo con i vicini, superare l’esame per la patente di guida o imparare a nuotare. Focalizzarti su questi obiettivi ti aiuterà a renderti conto che il successo fa parte della tua vita. Ciò ti farà sentire meglio con te stesso e migliorerà la tua autostima.

2. Pensa a ciò che hai raggiunto, non a ciò che non hai

Perché riempire la tua testa di fallimenti? Se pensi troppo al fallimento, la tua mente inconsciamente se lo aspetterà e andrà a rovinare ulteriormente il tuo livello di fiducia.
Dovresti sostituire questo film negativo con uno positivo. Immagina nella tua mente dove vuoi essere e vivi la vita che desideri. Questo ti permetterà di attirare il successo e alimentare la fiducia in te stesso.

3. Scrivi un elenco dei tuoi successi

Annota su un quaderno tutte le vittorie raggiunte finora e ripromettiti di guardare spesso quell’elenco. Potresti essere convinto di non aver mai vinto nulla, ma questa non è la verità. Hai senz’altro assaporato il gusto del successo in qualche occasione. Cuocere una buona torta, avere buoni rapporti con il coniuge o i figli, fare una passeggiata quasi ogni giorno sono, infatti, forme di successo.

4. Pensa al talento e alle abilità che possiedi

Scrivi su un pezzo di carta le attività in cui riesci ed emergi, i tuoi punti di forza e trova il modo di svilupparli e usarli. Non dire che non hai talenti e abilità; tutti ne hanno qualcuno. Semplicemente non stai guardando nella giusta direzione o stai sottovalutando te stesso.

5. Rafforza la tua forza di volontà e autodisciplina

La mancanza di fiducia va di pari passo con la mancanza di forza di volontà e autodisciplina.
Forza di volontà e autodisciplina più forti significano più assertività, più autostima e più fiducia.

6. Stabilisci obiettivi piccoli e semplici

Stabilisci obiettivi piccoli e semplici che sono alla tua portata, aumenteranno notevolmente la tua autostima. Sto parlando di obiettivi minimi, come pulire e sistemare il tuo armadio o i cassetti, invitare degli amici a casa o parlare con qualcuno che non ti piace.

7. Sviluppa un atteggiamento positivo

Piuttosto che concentrarti sulle emozioni negative e aspettarti il peggio, fai lo sforzo di focalizzarti sugli aspetti positivi e confida nel fatto che raggiungerai dei buoni risultati. Se avrai un atteggiamento pessimista, sarà tutto molto più difficile.
Con la persistenza, al contrario, potrai assumere un atteggiamento positivo e cambiare le tue abitudini mentali. Sarà anche utile rimuovere tutti i pensieri e le parole negative dalla tua mente e dal tuo vocabolario, astenendoti dall’usarli nelle tue conversazioni.

8. Butta via il negativo e circondati di positività

Elimina qualsiasi commento negativo dalla tua mente. Sii fermo e non lasciare che gli altri facciano commenti negativi su di te e sulla tua vita. La negatività è come un virus altamente contagioso: è facile prenderlo quando si è esposti. Siamo tutti influenzati da coloro che ci circondano. Scegli di essere vicino a persone positive, che creano la giusta atmosfera. Cerca i tuoi amici, la tua tribù, con attenzione. Se hai qualcuno che non ha altro che cose negative da dire, è tempo di tagliarlo fuori!

9. Padroneggia le tue paure

Hai paura di fallire, di essere rifiutato, di imbatterti in situazioni che limitano il tuo successo, le tue relazioni e la tua felicità? La maggior parte delle persone ha provato almeno una volta questo stato d’animo. La paura irrazionale distorce la percezione. Immagina di indossare degli occhiali colorati di rosso: tutto ciò che vedi e percepisci è rosso. È lo stesso con la paura. Quando guardi attraverso una lente di paura, le cose sembrano come se dovessi temerle. Puoi padroneggiare la paura del fallimento abbracciandola. Immagina la tua paura. Che aspetto ha? Come potrebbe sembrare? Ha un nome?
A volte disegnare le proprie paure senza giudizio è un segno abbastanza rivelatore. Lo scopo originale della tua paura era quello di proteggerti, ma ora ti trattiene. Sii grato per la protezione che ti ha dato quando ne avevi bisogno, riconoscila e poi lasciala andare.

Conclusioni

Spero che tu abbia trovato questo articolo utile per riuscire a sviluppare un forte senso di fiducia in te stesso. In fondo Henry Ford aveva ragione: “Anche se la fiducia in sé stessi non è necessaria per funzionare nel nostro mondo, può fare la differenza tra “solo cavarsela” e prosperare!”

Per fortuna, i livelli di fiducia in sé stessi non sono scolpiti nella pietra. Se lo vuoi puoi darti una spinta, un’iniezione di energia per raggiungere questo traguardo così importante e vincente.

Per scoprire di più sul tema, consulta il programma del corso Cegos La motivazione.


Articolo originale pubblicato su Business Partner Magazine.

Altri focus sullo stesso tema

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi la notifica sui nuovi post del Blog

Abilita JavaScript e Cookies nel brauser per iscriverti